L’arazzo di Bayeux

Un argomento che si presta a presentazioni (orali, scritte, grafiche) da parte dei ragazzi stessi è sicuramente la storia delle civiltà e delle culture: i Longobardi, i Sassoni, i Normanni, i Mongoli… Nel caso dei Normanni, poi, è possibile condurre lavori “di ampio respiro” (laboratori, drammatizzazioni ecc.) su una delle fonti materiali più straordinarie che…

Una frase, zero frasi.

Torno di nuovo su Mario Lodi, che sto rileggendo in questi giorni (“La scuola e i diritti del bambino”), e sulle sue esperienze di discussione in classe (la cosiddetta “conversazione regolata”). Ma torno anche su un libro che avevo abbandonato da tempo e che pochi giorni fa ho ritrovato: “Esperimenti grammaticali” di Maria G. Lo…

Il mito

I miti sono dei racconti antichissimi: essi costituiscono il primo tentativo umano di dare un senso al mondo, all’esistenza umana, alle esperienze di tutti i giorni. I miti ritornano nei nostri sogni e nelle nostre idee più spontanee e creative. Piacciono ai bambini ma piacciono anche agli adulti, forse perché in essi riconoscono l’ingenuità e…

La cartografia

La cartografia è lo studio delle carte geografiche: cosa sono, come sono fatte, come sono cambiate nel tempo. Enjoy them! Power-point: Cartografia. Esercizi: Esercizi_cartografia. “Le carte nel tempo e nello spazio” (esercizio 6): Le_carte_nel_tempo_e_nello_spazio copia.

Piccole storie di collaborazione in classe

Nel corso dell’anno passato, non tutti i laboratori dedicati alle emozioni sono riusciti “col buco”: in una classe, affrontare la discussione sulle proprie esperienze e sui propri sentimenti (felicità, tristezza, rabbia, paura) è stato come andare in altalena… certe volte si aveva l’impressione di aver ricavato qualcosa di buono, altre volte – invece – di…

“C’è una classe in quest’aula?”

Oggi abbiamo cominciato un lavoro di gruppo. Anzi, cinque. Per la prima volta ho assistito, stupefatta, all’allestimento (più o meno) ordinato di cinque “isole” di banchi in un’aula immancabilmente troppo angusta per venticinque ragazzi e ragazze; alla disposizione di ciascun corpo, di solito maldestro e fracassone, ma oggi inspiegabilmente leggiadro, intorno al proprio spazio di…

Emigranti italiani, emigranti stranieri

Negli ultimi trent’anni, l’Italia è stata un’importante meta di immigrazione per uomini e donne nordafricani, rumeni, albanesi, cinesi e di molte altre nazionalità. Molto si è detto di loro, quasi mai giustamente: “sono tutti clandestini”, “sono delinquenti” o anche soltanto “ci rubano il lavoro”. Eppure l’Italia è stata per tantissimo tempo un luogo di emigrazione,…