Un pianeta in movimento

Presento, di seguito, un’unità di apprendimento per conoscere la tettonica delle placche e gli eventi a essa collegati: terremoti e vulcani. Ho diviso la classe in gruppi secondo il solito sistema,  quindi ho distribuito questo dossier, sul quale hanno lavorato per circa cinque ore (che sono diventate dieci,  a causa di interruzioni, gite, ponti, disguidi eccetera; ma a scuola si sa che bisogna fare i conti con l’Imprevedibile Destino del Tutto).

Mi sono più volte fermata, all’occorrenza, per “fare il punto” con loro. Mi sono avvalsa di questa presentazione.

Al termine del lavoro di gruppo, i ragazzi hanno realizzato dei cartelloni di “sintesi” delle loro scoperte. Infine, in ciascun gruppo è stato sorteggiato un alunno che relazionasse di fronte alla classe quanto appreso.

Gli indicatori per la valutazione dei gruppi sono stati i seguenti: rispetto dei tempi, volume della voce, relazione con l’insegnante durante il lavoro, completezza e aspetto grafico del prodotto finale, chiarezza dell’esposizione.

Ecco qui quanto contenuto nel loro “dossier”. Sono undici esercizi all’interno dei quali potete trovare già i link utili allla comprensione dell’argomento.

1. PROVATE A RISPONDERE ALLE SEGUENTI DOMANDE. SIATE SINTETICI.

A) CHE COSA SONO I TERREMOTI E GLI TSUNAMI? B) CHE COSA SONO I VULCANI.

2. GUARDATE QUESTO VIDEO SULLA DERIVA DEI CONTINENTI.

RIASSUMETENE I CONCETTI PRINCIPALI (CON PAROLE VOSTRE).

3. PROVATE A RISPONDERE ALLA SEGUENTE DOMANDA. SIATE SINTETICI.

PERCHÉ, SECONDO VOI, I CONTINENTI “VANNO ALLA DERIVA”, CIOÈ SI SPOSTANO?

4. OSSERVATE LE MAPPE: (I) DEI PRINCIPALI EPICENTRI DI TERREMOTI E (II) DEI VULCANI ATTIVI. QUINDI RISPONDETE ALLE DOMANDE CHE SEGUONO.

mappa_terremotimappa_vulcani

A) CHE COSA SIGNIFICA, SECONDO VOI, “EPICENTRO”? B) DOVE SONO DISTRIBUITI I PRINCIPALI EPICENTRI DI TERREMOTI, NEL MONDO? ) DOVE SONO DISTRIBUITI I PRINCIPALI VULCANI ATTIVI, NEL MONDO? D) AVETE NOTATO QUALCOSA DI INTERESSANTE? CHE COSA?

 5. PROVATE A SCHEMATIZZARE LA STRUTTURA INTERNA DEL PIANETA TERRA, IN BASE A QUELLE CHE SONO LE VOSTRE CONOSCENZE.

RICORDATEVI DI RAPPRESENTARE GLI STRATI DELLA LITOSFERA E DELL’ASTENOSFERA. SE NON SAPETE CHE COSA SONO, CONSULTATE IL DIZIONARIO.

6. GUARDATE QUESTO VIDEO SUI MOTI CONVETTIVI (OPPURE, A CASA, PROVATE IL SEGUENTE ESPERIMENTO). POI RISPONDETE ALLA DOMANDA SOTTOSTANTE.

schermata-2016-12-08-alle-17-24-28

CHE COSA SONO I MOTI CONVETTIVI?

7. GUARDATE I SEGUENTI VIDEO SULLA TETTONICA DELLE PLACCHE: QUESTO E QUESTO. POI RISPONDETE ALLE SEGUENTI DOMANDE.

A) CHE COSA ACCADE NEL PUNTO IN CUI LE ROCCE FUSE RISALGONO ALLA SUPERFICIE? LE PLACCHE SI AVVICINANO O SI ALLONTANANO? B) CHE COS’È LA DORSALE MEDIO-ATLANTICA? C) CHE COSA ACCADE NEL PUNTO IN CUI LE ROCCE FUSE SI RAFFREDDANO? COME SI COMPORTANO LE PLACCHE? D) A CHE COSA È DOVUTA LA FORMAZIONE DEI VULCANI? E) SECONDO VOI, TUTTI QUESTI MOVIMENTI SONO ACCOMPAGNATI DA ATTIVITÀ SISMICA (TERREMOTI) OPPURE NO?

8. ANDATE ALLA PAGINA DEDICATA AGLI STUDENTI DELL’ISTITUTO NAZIONALE DI GEOFISICA E VULCANOLOGIA (INGV). INNANZITUTTO PRENDETE NOTA DI: (I) CHE COS’È UN IPOCENTRO, (II) CHE COS’È UN EPICENTRO, (III) CHE COS’È UNA FAGLIA. QUINDI COSTRUITE IL VOSTRO MODELLO DI FAGLIA (RICORDANDOVI CHE BISOGNA RITAGLIARE ANCHE LUNGO IL TRATTEGGIO). POI RISPONDETE ALLE DOMANDE SOTTOSTANTI.

untitledA) FAGLIA NORMALE O DIRETTA. AVVICINATE I PUNTI A E B. CHE COSA ACCADE AGLI STRATI DI ROCCIA? SONO ANCORA CONTINUI? CHE COSA ACCADE AL FIUME E ALLA FERROVIA? IL MOVIMENTO È IL RISULTATO DI UN ALLONTANAMENTO (TENSIONE) O DI UN AVVICINAMENTO (COMPRESSIONE)?

B) FAGLIA INVERSA. AVVICINATE I PUNTI C E D. CHE COSA ACCADE AGLI STRATI DI ROCCIA? SONO ANCORA CONTINUI? CHE COSA ACCADE AL FIUME E ALLA FERROVIA? IL MOVIMENTO È IL RISULTATO DI UN ALLONTANAMENTO (TENSIONE) O DI UN AVVICINAMENTO (COMPRESSIONE)?

C) FAGLIA TRASCORRENTE. AVVICINATE I PUNTI E ED F. CHE COSA ACCADE AGLI STRATI DI ROCCIA? SONO ANCORA CONTINUI? CHE COSA ACCADE AL FIUME E ALLA FERROVIA? IL MOVIMENTO È IL RISULTATO DI UN ALLONTANAMENTO (TENSIONE), DI UN AVVICINAMENTO (COMPRESSIONE) O DI UN ALTRO TIPO DI FORZA?

9. RISPONDETE ALLE SEGUENTI DOMANDE.

A) COME SI FA A MISURARE L’INTENSITÀ DI UN TERREMOTO? B) QUAL È LA DIFFERENZA FRA SCALA RICHTER E SCALA MERCALLI? SE NON LO SAPETE, POTETE LEGGERE QUESTA PAGINA.

10. OSSERVATE LA CLASSIFICA DEI TERREMOTI (FONTE: WIKIPEDIA). RISPONDETE QUINDI ALLE DOMANDE.

25_terremoti_forza15_terremoti_vittime

A) QUALE CONTINENTE DETIENE IL “RECORD” DI TERREMOTI PIÙ FORTI DELLA STORIA? B) QUALE CONTINENTE DETIENE IL “RECORD” DI TERREMOTI PIÙ DISTRUTTIVI DELLA STORIA? C) QUALE EVENTO COMPARE AI PRIMI POSTI DI ENTRAMBE LE LISTE (per vederne una ricostruzione, potete andare qui)? D) L’ITALIA O ALTRI PAESI EUROPEI COMPAIONO IN QUESTA “CLASSIFICA”? E) PERCHÉ LA MAGNITUDO DI ALCUNI TERREMOTI È CONTRASSEGNATA DALLA PAROLA “STIMA”?  F) QUESTI DATI CORRIPONDONO A QUANTO AVETE OSSERVATO DURANTE L’ES. 4?

11. OSSERVATE LA MAPPA DEL RISCHIO SISMICO IN ITALIA. RISPONDETE POI ALLE DOMANDE.

rischio2

A) CHE COSA SIGNIFICA, SECONDO VOI, “RISCHIO SISMICO”? B) IN QUALI ZONE SI RILEVA IL PIÙ ALTO RISCHIO SISMICO? C) QUALI ZONE SONO INVECE PIÙ “SICURE”? D) SECONDO VOI, È POSSIBILE IMPEDIRE A UN TERREMOTO DI ACCADERE? GLI ESSERI UMANI POSSONO FARE QUALCOSA PER IMPEDIRLO? E) COME SI FA, SECONDO VOI, A EVITARE CHE UN FORTE TERREMOTO SI TRASFORMI IN UN EVENTO DISTRUTTIVO (CON CROLLI, FERITI, MORTI)? ESISTE LA POSSIBILITÀ DI “PREVENIRNE” GLI EFFETTI? F) CHE COSA DOVETE FARE, IN CASO DI TERREMOTO, PER METTERVI IN SICUREZZA? STILATE UN ELENCO DI REGOLE. SE NON LE SAPETE, FATE UN RICERCA SU INTERNET.

Salva

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...