L’inquinamento

L’Agenzia Europea per l’Ambiente definisce l’inquinamento come l’alterazione, causata direttamente o indirettamente dall’uomo, delle proprietà biologiche, fisiche, chimiche o radioattive dell’ambiente (dell’acqua, del suolo o dell’aria), quando crei un rischio o un potenziale rischio per la salute dell’uomo o la sicurezza e il benessere di ogni specie vivente.

Gli inquinanti, dunque, sono sostanze o fattori fisici (ad esempio calore o rumore) che interferiscono con il naturale funzionamento degli ecosistemi: possono essere già presenti in natura, o essere derivare dalle attività dell’uomo.

Questo è il dossier che raccoglie diversi interventi sul tema dell’inquinamento e con il quale i ragazzi potranno esercitarsi a produrre un piccolo “saggio breve” (“scrittura documentata”):

Inquinamento_DOSSIER

La storia delle cose che consumiamo ogni giorno (con qualche semplificazione di troppo, ma vabbè…):

In particolare, questa è la storia dell’acqua in bottiglia:

La nube di smog sulla città di Harbin (Cina):

Il trailer di un documentario sui rifiuti, recentemente uscito anche in Italia (in dvd):

Annunci

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. anna sganzerla ha detto:

    interessante

    1. Cecilia Brugnoli ha detto:

      ciao anna, è una nuova “versione” del lavoro in coppia che avevate fatto l’anno scorso, ricordi (l’emigrazione e l’immigrazione, a fine anno)? solo che questa volta si parla di inquinamento: immondizia, frane, smog… vediamo come andrà! state bene, lì in II A?

      1. anna sganzerla ha detto:

        in realta la 2A è una classe a gruppi come è sempre stata…è brutto perche siamo una grande classe

      2. C. B. ha detto:

        Beh, effettivamente non siete affatto da buttar via, presi singolarmente o al massimo a coppie (come non lo è nessuno di noi, in realtà; ciascun essere umano ha grandi possibilità e la scuola servirebbe anche a scoprirle). E non credere che nelle altre classi tutto fili sempre liscio: si fa amicizia, si litiga, si sparla alle spalle altrui, si isola qualcuno, lo si riammette escludendo qualcun altro eccetera eccetera. Lo fanno anche gli adulti: non pensare che siamo tanto meglio. Siamo solo un po’ più saggi, qualche volta: il problema è questo, Anna, e cioè che i litigi, i conflitti, le incomprensioni, le differenze che ci separano sono tante e sono parte della vita; far finta che non esistano o dire “vogliamoci tutti bene” non serve a niente. Però è possibile far qualcosa (lo s’impara crescendo, ma non sempre…): 1) si dice quel che si pensa senza offendere la persona a cui lo si sta dicendo (anche lei è umana e prova più o meno gli stessi sentimenti che proviamo noi); 2) a volte ci s’impone di aiutare chi sta peggio, anche se costa una certa fatica (ma lo si fa in vista di un benessere generale successivo, perché di solito chi soffre porta sofferenza anche nel resto del gruppo); 3) si cerca di scoprire se le differenze che ci dividono non siano invece qualcosa d’interessante (per esempio: a me piace una scrittrice che si chiama, boh, Anne Tyler, e in più io odio i tacchi alti; conosco una a cui piace solo Sophie Kinsella, che secondo me è molto più stupida, e che ama le decolleté col tacco azzurro elettrico. Non per questo la disprezzo, anzi: cerco di capire che cosa le piace di Sophie Kinsella e dei tacchi azzurri, e magari alla fine ho anche imparato qualcosa di nuovo. Oppure no, ma allora me ne tengo alla larga, continuo a fare quel che ho sempre fatto e non passo il tempo a dire che lei fa schifo perché non è come me). Capisci quel che voglio dire? Tu pensi che ci sia una grande differenza tra voi adolescenti e noi adulti? Se sì, quale sarebbe? Se mi risponderai te ne sarò grata, anche perché mi offri un punto di vista in più sulla vostra età (che, comunque, non ho mai dimenticato del tutto).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...