Emigranti italiani, emigranti stranieri

Negli ultimi trent’anni, l’Italia è stata un’importante meta di immigrazione per uomini e donne nordafricani, rumeni, albanesi, cinesi e di molte altre nazionalità. Molto si è detto di loro, quasi mai giustamente: “sono tutti clandestini”, “sono delinquenti” o anche soltanto “ci rubano il lavoro”.

Eppure l’Italia è stata per tantissimo tempo un luogo di emigrazione, ovvero un luogo dal quale gli Italiani – volenti o nolenti – se ne andavano. Le regioni più coinvolte dal fenomeno erano Veneto e Sicilia. Le mete preferite erano la Germania, gli Stati Uniti, il Sudamerica ma anche l’Australia. Forse, in realtà, l’emigrazione italiana non è mai davvero cessata: per quanto diminuite, le persone alla ricerca di fortuna all’estero ci sono ancora.

Sicuramente, oggi, si è tornati a emigrare: perché l’occupazione giovanile è drasticamente diminuita, perché gli stipendi all’estero sono più alti, perché l’Italia sembra offrire meno opportunità – in generale – di una volta. Qualcuno si trasferisce in Germania, qualcun altro in Australia. E non sempre è ben visto!

Un sogno per l’umanità? Che l’emigrazione sia sempre più una scelta e sempre meno un obbligo.

Ellis_Island

Piccolo emigrante italiano a Ellis Island, U.S.A.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...