Cose che mi rendono felice

Ho chiesto a una classe di raccontare (o di scrivere) quali sono le occasioni in cui ciascuno si sente davvero felice. Le risposte iniziali sono state deludenti: tutte uguali, ripetitive e a anche un po’ stereotipate (l’amore, il tramonto, il mare…). Sì, è vero: chi è felice lo è quasi sempre per delle ragioni – come dire – universali, condivisibili dai più. Sono le occasioni di tristezza, invece, le più singolari e varie. Come diceva un russo famoso, rimasto precocemente orfano, a proposito della vita domestica: “Tutte le famiglie felici si somigliano; ogni famiglia infelice è invece disgraziata a modo suo”.

Ma, per fortuna, si scopre in seguito che le occasioni di felicità (o di spensieratezza, di beatitudine… anche qui, ahimè, ci siamo accorti che i sinonimi di felicità sono tutto sommato pochi, rispetto alle tantissime sfaccettature della tristezza) sono parecchie e qualcuna curiosa: un disegno con la squadra ben riuscito, la gatta che si lecca la zampetta, una passeggiata sotto la pioggia senza cappello, fare gli origami, togliersi le scarpe al parco e mangiare un chupa-chups, una partita improvvisata (be’, questo è un classico), calarsi in una buca per fare prove di speleologia. Ecco, quindi, il nostro “prodotto” finale.

Felicità è…

1. chiacchierare con gli amici al parco e raccontarsi mirabolanti avventure; 2. fare una passeggiata in montagna con i nonni; 3. guardare il gatto che si lecca la zampetta; 4. fare una festa; 5. dare un bacio a mia mamma prima di andare a letto; 6. giocare a tennis; 7. correre in un prato con un’amica; 8. osservare il mio coniglio che mi saltella intorno; 9. ricevere un abbraccio dalle amiche; 10. vincere una partita; 11. sdraiarsi sotto la volta del cielo del dieci agosto sotto una pioggia di stelle cadenti; 12. fare una scampagnata in montagna con tanti amici; 13. prendere un bel voto in disegno tecnico; 14. avere dei genitori che mi amano; 15. dormire al fianco della mia gattina; 16. camminare nei campi con gli stivali d’acqua dopo un temporale; 17. non aver paura degli altri; 18. sentire l’odore del mare; 19. stare assieme a chi amo.

Vi rimando a questo blog per osservare qualche altro piccolo, buffo, pretesto di felicità.

Palloncini_felicita_colori

Traduzione rapida: 1. Party in mutande o in pigiama; 2. Charlie; 3. Baci per posta; 4. Persone davvero molto alte; 5. Guardare le persone che guardano quadri; 6. La sezione bambini delle librerie; 7. Coppie adorabili; 8. Trovare scuse per comprare biscotti arcobaleno tutti i giorni; 9. Girandole al posto delle teste; 10. Abbracci di gruppo; 11. Edifici divertenti; 12. Io e Moo sotto forma di cartoni animati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...